La protezione civile di Caserta, guidata da Francesco Brancaccio, si sta preparando per affrontare le ondate di calore previste nei prossimi giorni. Con temperature in aumento e picchi di 5 gradi rispetto alle medie stagionali, l’allerta è stata diramata a livello regionale.

Oltre al servizio di Antincendio Boschivo, quest’anno la protezione civile ha lanciato il servizio ’emergenza solitudine’ per aiutare anziani e fasce deboli. Un numero dedicato è stato reso disponibile per segnalazioni e assistenza, come accompagnamento a visite mediche e acquisti in farmacia.

I volontari hanno anche redatto un vademecum con consigli utili per fronteggiare il caldo. Tra le raccomandazioni, si consiglia di non esporsi al sole nelle ore più calde, migliorare l’ambiente domestico e di lavoro, bere molti liquidi e fare pasti leggeri. È importante vestire indumenti comodi e leggeri, proteggere gli occhi con occhiali da sole e evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde.

Inoltre, si consiglia di offrire assistenza a persone a rischio, come anziani soli o lattanti, e segnalare eventuali situazioni che richiedono interventi. È fondamentale dare acqua fresca agli animali domestici e tenerli in una zona ombreggiata.

La protezione civile di Caserta si impegna a garantire la sicurezza e il benessere della comunità durante le ondate di calore, con l’obiettivo di prevenire eventuali rischi e garantire un supporto adeguato a chi ne ha bisogno.

Articolo precedenteIntrighi a Caserta: il processo contro il sindaco e altri coinvolti
Articolo successivoL’incubo di Casal di Principe: estorsione, usura e auto bruciate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui