Un padre disperato ha scritto una lunga lettera-appello al sindaco di Bacoli, esprimendo la sua preoccupazione per la sicurezza della sua figlia trentacinquenne. La donna ha vissuto una relazione di dieci anni con un uomo del posto, ma da quando è finita nel 2022 l’uomo si è mostrato aggressivo. La situazione è peggiorata quando la figlia ha iniziato una nuova relazione otto mesi fa. Il padre ha riferito alla polizia una serie di episodi che si sono verificati pubblicamente, chiedendo aiuto per vivere in tranquillità.

Il sindaco di Bacoli ha espresso solidarietà e vicinanza alla famiglia, promettendo di intervenire e organizzare un corteo popolare per mostrare supporto concreto. La comunità locale si è mobilitata per sostenere la famiglia in difficoltà e garantire la sicurezza della figlia. Sono state inviate lettere alle autorità competenti per sollecitare interventi urgenti e necessari.

È importante agire prima che sia troppo tardi, per evitare che la situazione si aggravi ulteriormente. La solidarietà e il supporto della comunità sono fondamentali per affrontare situazioni di violenza e garantire il benessere di tutti i cittadini.

Articolo precedenteScoperta a Napoli: traffico di droga nel Parco Verde di Caivano
Articolo successivoNapoli: la sfida della sicurezza stradale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui