Nella tranquilla località di Forio di Ischia, si è verificato un fatto di cronaca che ha scosso la comunità. I militari della stazione locale sono intervenuti in un appartamento dopo essere stati allertati dal 112 per una segnalazione di lite in famiglia. Ciò che hanno trovato al loro arrivo ha destato preoccupazione e sgomento.

Una signora di 68 anni insieme al marito di 64 anni si trovava in casa insieme al loro figlio di 28 anni, il quale era già sottoposto al divieto di avvicinamento alla madre e indossava un braccialetto elettronico. Nonostante ciò, il giovane ha deciso di tornare davanti casa dei genitori per minacciarli e chiedere loro del denaro.

Quando il padre si è rifiutato di accontentarlo, il figlio ha reagito in maniera violenta, spingendolo e facendolo cadere a terra. Per fortuna, l’uomo è riuscito a evitare una tragedia maggiore, anche se ha riportato delle lesioni alla testa dopo essere caduto contro il cancello pedonale.

Dopo l’aggressione, il 28enne è fuggito barricandosi in casa e successivamente tentando di scappare attraverso un’uscita secondaria. Grazie alle ricerche dei carabinieri, l’uomo è stato rintracciato e arrestato presso il porto di Casamicciola Terme mentre cercava di imbarcarsi su un aliscafo diretto a Napoli.

Attualmente l’arrestato si trova in carcere, accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e tentata estorsione. Fortunatamente, la vittima si è ripresa e dovrà solamente osservare tre giorni di riposo medico. Questo episodio drammatico ci ricorda quanto sia importante la tutela delle vittime di violenza domestica e la necessità di intervenire tempestivamente per prevenire situazioni simili in futuro.

Articolo precedenteIncendio a Curti: la tempestiva azione dei vigili del fuoco salva una famiglia in pericolo
Articolo successivoAddio a Lucia Passariello: i funerali della giovane investita a Camposano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui