Nella tranquilla Mariglianella, in provincia di Napoli, è stata scoperta una vera e propria base di contrabbando grazie all’intervento dei carabinieri. Quello che doveva essere un semplice controllo per contrastare il traffico di sigarette si è trasformato in un vero e proprio colpo di fortuna per le forze dell’ordine.

Una coppia di coniugi, un 31enne con precedenti per detenzione illegale di tabacchi e una 32enne incensurata, è stata arrestata dopo la perquisizione della loro abitazione. Oltre ai 3 chili e mezzo di sigarette di contrabbando, i militari hanno trovato ben 152 chili di hashish, quasi 2 chili di marijuana, armi da fuoco di vario calibro tra cui una pistola, una mitragliatrice e proiettili, un Rolex, coltelli e un bilancino di precisione. Non solo droga e armi, ma anche una somma considerevole di denaro: 126.860 euro in contanti sono stati sequestrati durante l’operazione.

Gli indagati sono stati trasferiti in carcere e le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare eventuali collegamenti con fatti di sangue o altri reati. Le indagini sono in corso per comprendere appieno la dinamica di questa vicenda e la posizione dei due arrestati.

Un colpo di fortuna per i carabinieri che, partiti per un semplice controllo, hanno scoperto una vera e propria base di contrabbando. La città di Mariglianella si ritrova così al centro di un’operazione importante che ha portato alla luce un traffico illecito di dimensioni maggiori del previsto.

Articolo precedenteOperazione contro l’immigrazione clandestina a Salerno
Articolo successivoNapoli sotto assedio: 22 arresti per mafia e crimine organizzato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui