Questa mattina, grazie alla segnalazione di un cittadino, gli agenti della Polizia Locale di Agropoli e dei Vigili del Fuoco sono intervenuti a Cannetiello, nei pressi di Via Italo Svevo, per salvare due cuccioli di cane meticci intrappolati in un rigagnolo d’acqua tra dei rovi. Dopo aver cercato con cura nella zona, è stata ritrovata anche la mamma, un randagio di taglia media, che purtroppo non aveva un microchip.

Dopo varie ricerche, l’associazione ‘Argo’, attiva sul territorio, si è resa disponibile ad adottare i cuccioli e la loro mamma, affidandoli a chi ne farà richiesta e possiede i requisiti necessari. Il sindaco, Roberto Mutalipassi, ha dichiarato: “Un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno prontamente salvato e messo in salvo i cagnolini abbandonati. Seguiremo con attenzione gli sviluppi, cercando di individuare e sanzionare i responsabili. Un plauso anche a chi ha segnalato tempestivamente questa situazione, che purtroppo non è isolata. Speriamo che qualcuno possa ora adottare i cuccioli e dare un lieto fine a questa triste vicenda”.

Articolo precedenteGiornalismo a rischio: la sentenza della Cassazione su professionisti abusivi a Roma
Articolo successivoIncidenti in Telesina: caos e preoccupazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui